Asset Publisher

null Presentazione del libro “La velocità del respiro”

Dal 05/12/2019 al 05/12/2019

Presentazione del libro “La velocità del respiro”

Giovedì 5 dicembre 2019, alle ore 16.30, presso la Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo, si terrà la presentazione del volume “La velocità del respiro” di Annella Andriani Aloja, Elianto editore.
L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Piero Rossi - Garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, che dialogherà con l’autrice.
Introdurrà Anna Vita Perrone - Dirigente della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia.
In occasione dell’incontro Valeria Nardulli - Critica d’arte e docente di Storia dell’arte, guiderà la lettura della mostra “ La bellezza è mescolare in giuste proporzioni il finito e l’infinito”, sculture di sei grandi artisti italiani esposte nell’Agorà del Consiglio.

Il libro
Puglia. In una tiepida sera di primavera, dall’asfalto è raccolto un uomo, vivo: Paolo Concini, già noto alle cronache per il suo passato da investigatore privato. Ancora frastornato, è subito condotto in ospedale dal commissario Chris Martini per incontrare un moribondo che ha chiesto insistentemente di lui: deve rivelargli un segreto. Ma è troppo tardi. Tutto ciò che quell'uomo agonizzante riesce a pronunciare è un nome: Giulia. Giulia è la donna, collega e amante che avrebbe dovuto sposare Paolo, scomparsa cinque anni prima in un'operazione di routine. L'investigatore, prontamente, si mette sulle sue tracce. È bravo e scaltro e anche Chris Martini deve riconoscerlo. A lui, Paolo, aveva rubato la donna, si fa per dire; il suo odio, infatti, scaturisce proprio da questo: Giulia aveva scelto l'altro.
L’autore
Annella Andriani Aloja, nata a Mola di Bari, è scrittrice, promotrice di eventi culturali e premi letterari di respiro nazionale, responsabile e socia dei Presìdi del libro nonché attivista per le donne e impegnata in progetti di narrazione nel carcere di massima sicurezza di Trani con i minori. È autrice della silloge poetica Parlar d'angolo e del romanzo Storia di una narratrice in fuga.