Asset Publisher

null Presentazione del libro “Albania Italia andata e ritorno” Inaugurazione mostra “Albania – Italia, solo andata” Mercoledì 15 dicembre 2021

Dal 15/12/2021 al 15/12/2021

Presentazione del libro “Albania Italia andata e ritorno” Inaugurazione mostra “Albania – Italia, solo andata” Mercoledì 15 dicembre 2021

Mercoledì 15 dicembre 2021, alle ore 17.00, si terrà la presentazione del libro di Ilaria Lia, “Albania Italia andata e ritorno. La storia che sfocia nei grandi esodi, il legame solidale promosso dopo gli sbarchi”, Ed Insieme.

L’accoglienza in Consiglio regionale della Puglia sarà a cura di Loredana Capone, Presidente, e di Lucia Parchitelli, Consigliera.

Introduce e modera Anna Vita Perrone, Dirigente della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale. Dialogano con l’autrice Massimo Bianco, Caporedattore di Telenorba, e Luca Turi, Direttore dell’Agenzia Fotogiornalistica.

L’incontro si svolgerà presso il Palazzo del Consiglio Regionale della Puglia, in via Gentile 52, a Bari, nel rispetto delle norme anti-Covid e in piena sicurezza. Per l’accesso all’evento sarà necessario essere muniti di Green pass, secondo le disposizioni vigenti.

L’evento sarà anche trasmesso in diretta sulla pagina Facebook al seguente link: https://www.facebook.com/consiglioregionalepuglia.

Contestualmente sarà inaugurata nell’Agorà del Palazzo del Consiglio regionale la mostra fotografica di Luca Turi “Albania – Italia, solo andata”, con gli scatti dell'arrivo a Bari della nave “Vlora”. La mostra resterà visitabile fino al 23 dicembre, nei giorni feriali dalle 9 alle 18.

All’evento parteciperanno gli studenti dell’IISS “Marco Polo” di Bari, frequentanti il Pon “Cronisti per caso”, ragazzi desiderosi di affacciarsi nel mondo del giornalismo, guidati dalla docente esperta Marina Basile. La Dirigente scolastica del Marco Polo, Prof.ssa Rosa Scarcia ha voluto sottolineare l’alta valenza educativo-formativa di questo progetto frequentato dagli studenti, poiché lo stesso rientra tra le azioni previste dal PON FSE - Inclusione sociale e lotta al disagio - che prevede “Interventi di sostegno agli studenti con particolari fragilità, tra cui anche gli studenti con disabilità e bisogni educativi speciali”.

Per informazioni: email progetti.biblioteca@consiglio.puglia.it  -  tel. 080 540 2770.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività culturali di “Teca del Mediterraneo”. La Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia realizza progetti ed eventi a favore della promozione della lettura, attività destinate a tutti i cittadini. Attraverso i propri servizi si impegna ad accrescere il benessere sociale e a migliorare le abilità e le capacità delle persone, facilitando l’accesso alla cultura, ai documenti e alle informazioni. Sostiene, inoltre, la formazione continua nel rispetto delle diversità culturali.

Il libro 

Nella storia dei grandi esodi albanesi verso l’Italia, di cui ricorrono i trent’anni, c’è un’altra storia, altrettanto grande quanto dimenticata, che vede protagonista la solidarietà umana. I profughi sono persone. E di persone, con il loro carico di amarezza e di speranza, sono piene le imbarcazioni che approdano a Brindisi e a Bari nel 1991. L’icona della Vlora è viva nell’immaginario collettivo, ma cosa accade prima e dopo il suo attracco nel porto del capoluogo pugliese? Il libro racconta la vicenda di un popolo che prova ad affrancarsi dalla miseria, le relazioni pregresse e postume con il Paese dirimpettaio, le principali azioni solidali messe in atto dalla Chiesa cattolica e dalla società civile nel primo decennio a frontiere riaperte: segno di fratellanza e di promozione sociale nel rispetto della libertà individuale e della dignità umana.

L’autrice

Ilaria Lia, giornalista professionista free lance, gestisce l'ufficio stampa di enti e associazioni nazionali quali il Cesap, Centro studi sugli abusi psicologici. Mediatrice culturale e insegnante d’Italiano per stranieri, è coautrice dell’opera A nido d’ape. Ritratti e racconti di quaranta donne salentine (Esperidi edizioni); nel 2018 cura per la stessa editrice Ho imparato dalle formiche. Il sogno di pace di un afghano in Italia.