Asset Publisher

null Green Deal e Recovery Plan: sfide e opportunità per l'Unione europea

Dal 01/10/2020 al 01/10/2020

Green Deal e Recovery Plan: sfide e opportunità per l'Unione europea

La pandemia di COVID-19, oltre a rappresentare un’immane tragedia in termini di vite umane, ha innestato una crisi economica globale e gravissima. La risposta dell’Unione europea non si è fatta attendere. Oltre alle numerose misure adottate “a caldo” per reagire all’emergenza sanitaria, il 26 maggio scorso la Commissione europea ha proposto un poderoso Piano per la ripresa dell’Europa, concordato, in seguito, dai leader dell’UE.

Un accordo “storico”, come definito dal Parlamento europeo, che prevede Next Generation EU, il nuovo strumento per la ripresa da 750 miliardi di euro (390 miliardi di euro di contributi a fondo perduto e 360 miliardi di euro di prestiti agevolati), che rafforzerà il bilancio dell’UE, con nuovi finanziamenti raccolti sui mercati finanziari per il periodo 2021-2024. In tale contesto, il Green Deal europeo è al cuore della rinascita dell’UE: indicato come priorità strategica già negli orientamenti politici della Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, è collocato, adesso, al centro del Piano per la ripresa.

Infatti, per avvalersi di Next Generation EU, gli Stati membri dovranno presentare piani nazionali per la ripresa e la resilienza orientati alla sostenibilità ambientale, oltre che alla transizione digitale. In particolare, come ha chiarito la Presidente della Commissione europea in occasione del suo primo “Discorso sullo stato dell’Unione”, il 37% dei finanziamenti di Next Generation EU sarà finalizzato al raggiungimento degli ambiziosi obiettivi del Green Deal europeo, per un’Unione europea a impatto climatico zero entro il 2050. A fronte di tale quadro, quali sono le maggiori sfide che l’UE deve affrontare per risollevarsi dalla crisi in atto e realizzare una transizione verde e digitale, e quali le opportunità da cogliere in questo necessario momento di cambiamento?

Giovedì 1 ottobre 2020, ore 18.00,  webinar con Ennio Triggiani, Professore Emerito di Diritto dell’Unione europea, e Michele Capriati, Professore dei Politica economica, dell’Università di Bari Aldo Moro. Modera l’incontro Valeria Di Comite, Professoressa di Diritto dell’Unione europea dell’Università di Bari Aldo Moro. Il webinar si terrà sulla piattaforma Microsoft TEAMS (Codice TEAMS  nqu6cby).

L'evento rientra tra le iniziative del Festival dello Sviluppo  Sostenibile.

Per collegarsi all’evento occorre cliccare  qui:

https://teams.microsoft.com/l/team/19%3ab2f24a2d19394756a310ae1b59aade47%40thread.tacv2/conversations?groupId=f6c5a156-0e69-426f-96ef-2e7f0f9597e7&tenantId=c6328dc3-afdf-40ce-846d-326eead86d49

(Si invita ad aprire questo link attraverso il browser Google Chrome)