News

null Presentazione del libro “Eppur si muore” di Nico Catalano

Presentazione del libro “Eppur si muore” di Nico Catalano

Mercoledì 16 novembre 2022, alle ore 18.00, presso il palazzo del Consiglio regionale della Puglia, via Gentile 52 - Bari, nell’ambito della rassegna “Ferma l’onda alla cultura”, curata da Tina Ottavino, si terrà la presentazione del libro “Eppur si muore” di Nico Catalano, Giazira scritture.

Introduce Carmela Diddio, Coordinamento della Biblioteca e promozione culturale.

Intervengono: Anna Grazia Maraschio, Assessore all’Ambiente della Regione Puglia; Francesco Paolicelli, Presidente della IV Commissione Consiliare; Donato Metallo, Presidente della VI Commissione Consiliare.

Dialoga con l’autore Tina Ottavino, curatrice della rassegna.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività culturali di “Teca del Mediterraneo”. La Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia realizza progetti ed eventi a favore della promozione della lettura, attività destinate a tutti i cittadini. Attraverso i propri servizi si impegna ad accrescere il benessere sociale e a migliorare le abilità e le capacità delle persone, facilitando l’accesso alla cultura, ai documenti e alle informazioni. Sostiene, inoltre, la formazione continua nel rispetto delle diversità culturali.

Ingresso gratuito. Per informazioni: email biblioteca@consiglio.puglia.it -                 tel. 080 540 2770.

Il libro

Dalla Xylella al dramma degli incendi che devastano ettari di terreni. Dal ritorno al fenomeno dell’emigrazione alla mancanza di manodopera specializzata. Dall’emergenza alla necessità di risposte urgenti. Questo libro-inchiesta raccoglie le testimonianze di imprenditori, amministratori locali, esperti, che lanciano l’allarme da una terra, il Salento, che rischia di rimanere abbandonata a sè stessa.

Un racconto fatto di silenzi, ma anche di proposte, tante, che chiedono solo di essere raccolte.

L’autore

Laureato in Agraria, svolge la professione di dottore agronomo. Dal 2013 è consulente presso il Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale ed Ambientale della Regione Puglia.

Dal 2016 è dirigente regionale di AIAB Puglia (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) e dal 2018 siede a Roma nel consiglio di amministrazione della FIRAB (Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica).

È componente del Forum Pugliese dell’Agricoltura sociale. Fra le sue pubblicazioni: Abbiamo fatto 13 (Radici future), Ecce mondo e Pandemiocene (Giazira scritture).