Parte il progetto "Libri di Puglia" nelle sei province pugliesi
imgDettaglio
Parte il progetto
Portare i libri in posti inusuali e metterli a disposizione di un pubblico ampio e differenziato. È questo lo scopo del progetto "Libri di Puglia", promosso dalla Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia e dall’Associazione Pugliese Editori che è partito in queste settimane. L’iniziativa nasce con l’idea di offrire una nuova forma di promozione della lettura in tutti quei luoghi che abitualmente non sono deputati a questo scopo. In particolare l’obiettivo del progetto è quello di favorire un’occasione di incontro e di fruizione dei libri alternativa a quelle delle tradizionali biblioteche o delle librerie. Tale obiettivo si coniuga con il bisogno di raggiungere quanti solitamente non frequentano abitualmente proprio questi luoghi per convenzione legati al mondo del libro e tutti quelli che sono definiti come “lettori deboli” o “non lettori”. Per raggiungere questi obiettivi 13 locali delle sei province pugliesi, prevalentemente dedicati alla ristorazione (bar, caffè letterari, pub), ospitano al loro interno degli scaffali a completa disposizione degli avventori per la lettura e il prestito.

A questi obiettivi di ampio respiro si affianca anche il tentativo di sostenere e favorire la crescita e lo sviluppo dell’imprenditoria pugliese nel segmento editoriale: i punti lettura, infatti, sono costituiti esclusivamente da libri pubblicati da editori pugliesi (o scritti da autori pugliesi) su temi che riguardano la regione su molteplici aspetti e nei generi più disparati: dalla narrativa alla saggistica, dai cataloghi d’arte alle guide turistiche, ecc. In questo senso la variegata proposta libraria presente negli scaffali consentirà ai fruitori di scoprire o riscoprire figure cardine della storia pugliese e autorevoli personalità del panorama letterario della regione.

Valore aggiunto della proposta sarà il ricco programma culturale (oltre 100 iniziative) che interesserà questi punti lettura: periodicamente, infatti, i locali saranno teatro di incontri, presentazioni, momenti di reading o altri eventi che offriranno un’animazione culturale costante del pubblico e salderanno la proposta libraria con quella dell’intrattenimento.

Di seguito l’elenco dei tredici punti lettura:

Cremeria Letteraria – Lucera (FG)
Caffè tra le righe - San Severo (FG)
La Chicca + - Barletta (BT)
Circolo Unione – Bisceglie (BA)
Portineria 21- Bari
Officine - Culturali Gravina (BA)
Caffè Letterario Undercover - Martina Franca (TA)
Caffè Letterario Cibo per la mente - Taranto
Nomine Rosae Caffè - Castellaneta (TA)
Skipper Arte Cafè – Fasano (BR)
La bottega delle delizie - San Pietro Vernotico (BR)
Caffè Letterario - Lecce
Caffè Parisi – Nardò (LE)

Nome documentoData
 Comunicato-stampa.doc
(dimensione: 80 kb)

21/06/2019
torna all'inizio del contenuto