Vai al portale del Consiglio Regionale della Puglia
accessibilità: Dimensione normale del testo Aumenta la dimensione del testo Aumenta al massimo la dimensione del testo Passa alla versione accessibile ad alto contrasto Versione grafica color OroVersione grafica color RossoVersione grafica color GialloVersione grafica color VerdeVersione grafica color Blu Avvia la lettura della pagina
Visualizza Feed RSS Visualizza la pagina di Youtube Visualizza la pagina di Facebook Visualizza la pagina di Twitter
Nascondi la colonna dei Menù Destra Menù destro Espandi la colonna dei Menù Destra
Building Apulia. I parte - 26 maggio 2017
 
ImmagineTitolo
Venerdì 26 maggio 2017, alle ore 10.30, presso Sala Matutinum della Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, si terrà il quinto appuntamento della quattordicesima edizione di “Building Apulia. Costruendo l’identità della Puglia, la Puglia che scrive, che edita, che parla di sé”, rassegna a cura della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio Regionale della Puglia.

Durante l’incontro, dedicato al tema del teatro, saranno presentati i volumi di Lino De Venuto, “Paso. Pier Paolo Pasolini, pallone poesia passione civile”, Gelsorosso, 2016 e di Vito Signorile e Angela Lomoro, “U prengepine”, Gelsorosso, 2015. Modererà Stefano Savella, giornalista e direttore di Puglia Libre.

L’edizione 2017, come le precedenti, prevede dieci appuntamenti ed una cerimonia conclusiva. Gli incontri, ai quali parteciperanno il gruppo di lettura e gli studenti degli Istituti “Aldo Moro” di Trani, “Spinelli” di Giovinazzo e “M. Panetti” ed “Euclide” di Bari, che quest’anno hanno aderito al progetto, sono aperti al pubblico.

L’incontro del 26 maggio 2017, chiuderà la prima parte della rassegna.

Per informazioni:
Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”
Tel.: 080.540.27.11 – 080.540.27.70 – 080.540.27.72 e-mail: buildingapulia.biblioteca@consiglio.puglia.it
sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it
Facebook: Biblioteca Consiglio Reg Puglia
Twitter: @TecaMediterrane - YouTube: Teca del Mediterraneo

Lino De Venuto, Paso. Pier Paolo Pasolini, pallone poesia passione civile, Gelsorosso, 2016

Il libro

Pier Paolo Pasolini è morto quarant’anni fa, ma è come se fosse stato sempre presente nei dibattiti culturali di tutti questi anni: continua a graffiare le nostre coscienze, a dividere, a sollecitare (re)azioni spesso contrapposte. Coscienza critica di un’epoca, analista scomodo, acuto, anticonformista, disarmante e preveggente della società italiana, le sue tematiche e i suoi approfondimenti mostrano la loro impressionante attualità e intrecciano, di rimando, incessanti e continue riflessioni, anche conflittuali, ma sempre vive e feconde. Sceneggiatore, regista, pedagogo amato, calciatore, tifoso, scrittore capace di leggere e interpretare la complessità del proprio tempo, di coglierne l’essenza più profonda e nascosta, di osservare quello che agli altri scivolava sotto gli occhi: ma soprattutto un Poeta coraggioso, capace con la sua Poesia (in)civile di parlare di tutto e di condurre aspre battaglie sociali. Ma Paso, così come lo chiama l’autore Lino De Venuto, è anche uno sportivo ipercinetico e un innovatore nel Teatro: entrambi gli aspetti sono sviluppati nei due approfondimenti che aprono il volume, seguiti dal testo dell’omonima rappresentazione teatrale. Dalla fuga dall’Eden-Casarsa a Roma, in un periodo di grandi mutamenti sociali, la pièce teatrale coglie piccoli o grandi segmenti di alcune sue opere, attinge da diversi suoi scritti (anche lettere, sceneggiature, testi teatrali) che conservano intatta la propria vis polemica.

L’autore
Attore, regista, drammaturgo, conduttore di laboratori teatrali e progetti didattici. Ha interpretato ruoli quasi sempre da protagonista in spettacoli di autori classici e contemporanei con rappresentazioni in Puglia, in altre regioni d’Italia e a Saarbrücken (Germania), con “L’Istruttoria di Weiss”. Coltiva un interesse particolare per gli epistolari di poeti, artisti, intellettuali e filosofi, interesse che si è tradotto in scritture drammaturgiche e spettacoli tra i quali: “De Profundis” (Wilde); “Il Viandante” (Nietzsche); “I Colori dell’Anima” (Van Gogh). Nella commedia musicale “I Promessi Sposi” (Regia di Claudio Insegno, con la partecipazione di Orso Maria Guerrini) ha interpretato il ruolo del Cardinale Federico Borromeo. Ha curato l’adattamento teatrale, la regia e la lettura scenica di “Fahrenheit 451” di Bradbury. Voce recitante nel concerto-spettacolo Dedicato a De Andrè del pianista Danilo Rea. Presso la Feltrinelli di Bari ha proposto la lettura scenica “Urlo” di Allen Ginsberg.

Vito Signorile e Angela Lomoro, U prengepine, Gelsorosso, 2015

Il libro

Il Piccolo Principe parlerà anche in barese. A tradurre la celebre opera di Saint-Exupéry ci ha pensato Vito Signorile, su proposta della giornalista Angela M. Lomoro, appassionata e collezionista di cimeli della famosissima opera. Il volume è completo di Cd audio in cui l’avvolgente voce di Vito Signorile accompagnerà il lettore nelle nuove atmosfere del libro in barese. Così Vito Signorile: «Che Il Piccolo Principe sia opera di straordinaria fantasia e bellezza, tra le più tradotte al mondo, è arcinoto. Così come è noto che il suo autore Antoine de Saint-Exupéry ha indirizzato il suo straordinario dardo dritto al cuore del bambino che è in ciascuno di noi. Diviene così facile raccogliere questa sua eccezionale sfida al “gioco” per cui i “grandi” si lasciano andare alla dolce regressione verso la fanciullezza e i “piccoli” all’ebbrezza di ostentare saggezze da adulti. Tradurlo in dialetto è stata una piccola e appassionante sfida. Stimolante è stato tradurlo e strabiliante leggerlo. Sono convinto che, come nel vecchio adagio che vuole il barese vicino al francese, non si perderà la musicalità dell’originale, e questa mia traduzione farà innamorare ancora di più dell’opera i ragazzi che vorranno avvicinarsi al Piccolo Principe e al bellissimo dialetto barese».

Gli autori
Vito Signorile è nato a Bari nel 1947, è tra i fondatori del Gruppo Abeliano di cui è Direttore artistico. È attore, regista, drammaturgo, ricercatore di materiali della cultura orale, cantante, sceneggiatore radiotelevisivo. Come regista ha diretto circa settanta spettacoli in prosa cimentandosi con autori classici e contemporanei; ha diretto due edizioni del Corteo Storico di San Nicola. Per il cinema è stato diretto da Ermanno Olmi, Sergio Rubini; per la RAI ha curato un ciclo di programmi sulle fiabe tradizionali pugliesi e una trasmissione radiofonica sul folk italiano.

Il volume è nato in collaborazione con Angela M. Lomoro, giovane giornalista barese, da sempre appassionata della celebre opera di Saint-Exupéry. Da qualche anno ha iniziato a collezionare traduzioni dell’opera. Di qui il sogno, finalmente realizzato, di far parlare al Piccolo Principe il dialetto della sua città.
News relative:
» Data di pubblicazione: giovedì 16 novembre 2017 ore 09.58
Information literacy: "Banche dati – riviste elettroniche - e-book" - 23 novembre 2017
Giovedì 23 novembre 2017, dalle ore 10.30 alle ore 12, presso la Sala Matutinum della Biblioteca del…
» Data di pubblicazione: lunedì 06 novembre 2017 ore 09.57
Building Apulia 2017 – II parte. Venerdì 10 novembre, il quarto appuntamento con Vito Calabrese e Angelo Urbano
Proseguono gli incontri della XIV edizione – II parte di “Building Apulia: Costruendo l’identità della…
» Data di pubblicazione: venerdì 03 novembre 2017 ore 15.57
Presentazione del volume dedicato al musicista Pasquale La Rotella – 9 novembre 2017
Giovedì 9 novembre 2017, alle ore 18.00, presso la Saletta dell’Auditorium “Nino Rota” del Conservatorio…
» Data di pubblicazione: giovedì 02 novembre 2017 ore 09.46
Sabato 4 novembre. Orari di apertura della biblioteca
Sabato 4 novembre 2017, Teca del Mediterraneo sarà aperta dalle 9.00 alle 13.00.

Per maggiori dettagli, consulta…
» Data di pubblicazione: giovedì 02 novembre 2017 ore 09.44
Information Literacy: La ricerca bibliografica on line - 9 novembre 2017
Giovedì 9 novembre 2017, dalle ore 10.30 alle ore 12, presso la Sala Matutinum della Biblioteca del …