Vai al portale del Consiglio Regionale della Puglia
accessibilità: Dimensione normale del testo Aumenta la dimensione del testo Aumenta al massimo la dimensione del testo Passa alla versione accessibile ad alto contrasto Versione grafica color OroVersione grafica color RossoVersione grafica color GialloVersione grafica color VerdeVersione grafica color Blu Avvia la lettura della pagina
Visualizza Feed RSS Visualizza la pagina di Youtube Visualizza la pagina di Facebook Visualizza la pagina di Twitter
Nascondi la colonna dei Menù Destra Menù destro Espandi la colonna dei Menù Destra
Parlamento dei giovani: bioagricoltura e Toscana nella plenaria di marzo
 
ImmagineTitolo
Una stretta di mano tra i ragazzi di Puglia e Toscana. Agricoltura ed ecologia, una giornata all’insegna della consapevolezza per il Parlamento dei Giovani della Puglia. Cibo biologico, vivere nella consapevolezza di quello che si acquista, ritrovare la tradizione del territorio, coltivare creativamente. Conoscere nuove realtà, incontrare studenti ragazzi e ragazze di un’altra regione, la Toscana. Incontri e confronti, tanti gli spunti per la plenaria di marzo del “parlamentino” pugliese, nell’aula del Consiglio regionale, a Bari. La prima parte della seduta ha visto l'agricoltura come protagonista, la tematica scelta dai giovani parlamentari, che hanno incontrato l'agronomo Nico Catalano, il manager dell'HUB Rurale “VàZapp” Giuseppe Savino e Marino Pilati, direttore provinciale Coldiretti di Bari. I tre relatori hanno parlato di bioagricoltura: coltivare secondo natura, "mangiar bene e consapevolmente", scegliere attentamente sugli scaffali. Nico Catalano, dirigente dell'AIAB Puglia (agricoltura biologica) ha esposto i punti fondamentali dell’associazione tra produttori, tecnici e cittadini-consumatori: promuovere la conoscenza dei prodotti biologici, le loro caratteristiche, il metodo di produzione, le norme autoimposte di garanzia AIAB e il consumo in tutti i suoi aspetti, dalla tavola di casa alle mense scolastiche. La rete del movimento biologico tutela produttori e consumatori, attraverso la promozione dell’agricoltura Bio come modello di sviluppo sostenibile, basato sul rispetto del mondo animale e sulla salvaguardia del benessere e della salute dei cittadini. Quanto a Giuseppe Savino, è l'ideatore di un grande progetto che si sta affermando in tutta Europa, un soggetto creativo che aiuta i giovani e tutti quelli che vogliono avvicinarsi all’agricoltura ed anche alla comunicazione e al marketing. Il nome: “VàZapp”, unisce la tecnica agraria all'espressione dialettale pugliese “va' a zappà” (“vai a zappare”). "Non si deve sottovalutare tutto quello che sta dietro l'uso di un trattore - ha spiegato - perché dietro quello strumento della vita contadina c'è una cultura che va rispettata, una tradizione che non va dimenticata e operatori insostituibili, perché una cosa è il lavoro di un anche anziano conduttore altro è un mezzo senza pilota". "VàZapp" (http://vazapp.it, #contadinner) promuove la prima “filiera colta” in Italia, con l’obbiettivo di formare giovani agricoltori. Se cresce il "sapere contadino" cresce la consapevolezza che l’aggregazione, la condivisione e l’innovazione sono il terreno su cui piantare i semi di futuro. Marino Pilati (Coldiretti Bari) ha messo in evidenza le problematiche: dalla gestione dell’acqua in Puglia alla scarsa sicurezza nelle campagne, al rapporto difficile tra agricoltori e mercato. Un'esasperata innovazione tecnologica fa perdere qualità: "ormai ci sono più cavalli motore che cavalli veri nelle campagne, la fatica dell’uomo viene ridotta ma la materia prima è meno sana e genuina". I finanziamenti andrebbero assegnati a progetti destinati a durare nel tempo, non solo in campo agricolo: "occorre essere pienamente consapevoli delle proprie azioni e non solo, bisogna conservare il paesaggio, non deturparlo, come sta avvenendo. Le masserie, le costruzioni, i trulli non vanno abbattuti, perché sono simbolo di una tradizione da conservare e rispettare". Nel corso dei lavori è stato annunciato che sarà Jacopo di Giacomo, del liceo Lilla di Francavilla Fontana a rappresentare il Parlamentino pugliese nel Forum Mondiale dei Giovani (G200) che si svolgerà a Dubai nel dicembre 2017. Con lui, nell'Emirato, anche il presidente del PRG Davide Cardenio. Nella seconda parte della giornata, i giovani parlamentari hanno incontrato con i ragazzi dell’istituto “Buzzi” di Prato, classi 2a B, L, M, componenti del Parlamento regionale giovani della Toscana. Il docente Ercole Nespoli ha ricordato la mission del Parlamento dei Giovani della Toscana, unica esperienza in Italia simile a quella pugliese. Interessante il dialogo tra i giovani di due regioni, due realtà della “politica” giovanile, una politica senza contrapposizioni, come ha detto il presidente pugliese Davide Cardenio. "Non bisogna guardare al colore politico, soprattutto in materie come l’agricoltura, l'ambiente e la salute, non bisogna guardare ai partiti, perché questi temi sono un bene comune". Nello scambio di omaggi finale, i giovani pratesi hanno regalato un Pegaso, simbolo della Regione Toscana ma anche di libertà e voglia di riscatto del popolo italiano. Nella foto di gruppo finale, un abbraccio ideale ha consolidato una collaborazione che si rafforza e che continuerà nel tempo. (Francesco Mauro, Parlamento dei Giovani della Puglia)
Fonte Agenzia n. 1491 del 20 marzo 2017
News relative:
» Data di pubblicazione: lunedì 19 febbraio 2018 ore 08.41
"A lezione di democrazia. Salvemini e la storia del '900". 21 febbraio 2018
Mercoledì 21 febbraio 2018, alle ore 15, nell’Aula del Consiglio Regionale della Puglia, si svolgerà…
» Data di pubblicazione: martedì 06 febbraio 2018 ore 10.35
Manifesto della Documentazione di Fonte Pubblica
Segnaliamo il Manifesto della Documentazione di Fonte Pubblica dal titolo L’informazione del settore…
» Data di pubblicazione: venerdì 02 febbraio 2018 ore 11.00
Avviso per la partecipazione al progetto “Cittadinanza e Identità nel territorio”
Il Consiglio Regionale della Puglia, attraverso lo Sportello Cittadinanza attiva e Antidiscriminazione…
» Data di pubblicazione: martedì 30 gennaio 2018 ore 12.52
Segnalazioni nazionali a Torino per due progetti sociali del Consiglio regionale
Riconoscimenti nazionali per il Consiglio Regionale Puglia: due progetti promossi dalla Sezione Biblioteca…
» Data di pubblicazione: venerdì 15 dicembre 2017 ore 12.19
Pillole di... Sicurezza! Educazione alla sicurezza stradale - Quarto appuntamento
Continuano gli incontri formativi del progetto “Pillole di… Sicurezza!”, rivolto a docenti, studenti…