Vai al portale del Consiglio Regionale della Puglia
accessibilità: Dimensione normale del testo Aumenta la dimensione del testo Aumenta al massimo la dimensione del testo Passa alla versione accessibile ad alto contrasto Versione grafica color OroVersione grafica color RossoVersione grafica color GialloVersione grafica color VerdeVersione grafica color Blu Avvia la lettura della pagina
Visualizza Feed RSS Visualizza la pagina di Youtube Visualizza la pagina di Facebook Visualizza la pagina di Twitter
Nascondi la colonna dei Menù Destra Menù destro Espandi la colonna dei Menù Destra
Visitabile la Mostra “La Bellezza abita in biblioteca” - Teca del Mediterraneo
 
Workshop di Teca   pubblicato il: 15/05/2018
Visitabile la Mostra “La Bellezza abita in biblioteca” - Teca del Mediterraneo
ImmagineTitolo
In occasione del XIX Workshop la Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, che si è svolto il 13 aprile c.a., “Teca del Mediterraneo" ha allestito, presso la propria sede (via G. Petroni 19/a – Bari), la mostra permanente “La Bellezza abita in biblioteca”, per offrire un saggio della bellezza dei patrimoni custoditi dalle biblioteche.
La Mostra è visitabile nei giorni feriali dalle ore 9 alle ore 18 ad accesso gratuito.

Attraverso la selezione di alcuni documenti attinti dagli scaffali delle sezioni tematiche, di recente implementate, che concorrono a definire l’identità pugliese della Biblioteca del Consiglio regionale, si intende offrire al visitatore la possibilità di gustare la bellezza, godendo dei tratti unici e ei colori di alcune locandine d’epoca, ovvero dell’attualità di poesie scritti da autori del territorio. Negli ultimi anni “Teca del Mediterraneo” ha affiancato, alle tradizionali materie giuridico – economiche che hanno da sempre caratterizzato il proprio catalogo, indispensabili per un’Istituzione al servizio dell’organo legislativo, libri e documenti che ripercorrono ed esaltano la storia, le tradizioni, gli eventi pugliesi. Particolare rilievo è stata data alla sezione “Arte e spettacolo”, valorizzata dalla collaborazione con l’Associazione culturale “Attraverso lo spettacolo” e le numerose donazioni di fondi acquisiti nel corso del tempo. Di notevole pregio culturale e didattico è l’Archivio storico documentale creato dall’Ipsaic (Istituto pugliese per la storia dell’antifascismo e dell’Italia contemporanea), che vede aumentare giornalmente l’interesse della pubblica opinione, nonché l’attenzione di studiosi e ricercatori, interessati soprattutto per il riutilizzo ai fini didattici dei materiali disponibili.
Attualmente, la sezione Arte e Spettacolo di “Teca del Mediterraneo” è costituito dall’Archivio storico del CUT/Bari (fine anni Cinquanta, metà anni Novanta del Novecento raccolto da Egidio Pani prima e Pasquale Bellini poi), dall’Archivio privato del drammaturgo “Nicola Saponaro” (1952-2015), dal Fondo della Biblioteca Teatro Comunale “Piccinni” di Bari, nelle sezioni: “Nicola Marrone”, “Teatro Pubblico Pugliese” (1980-2005), ETI (1989-1994), parte del fondo “Eugenio D’Attoma” e i fondi musicali “Antonio Quaranta”, e “Cifarelli Germano”. Per ciascun fondo la mostra propone una selezione di documenti che testimoniano la ricchezza e la vivacità delle esperienze culturali nella nostra Regione. Sono evidenziate nei pannelli della mostra, due raccolte delle liriche di Vittore Fiore. La poesia del giovane Fiore, venuta alla luce sotto la spinta di una nuova realtà politico-sociale dopo il crollo del fascismo e la fine della guerra, esprime una condizione umana storica e sentimentale di un “moderno umanesimo, di tipo contadino ed operaio”.

Inoltre, sono ancora aperti i due contest lanciati durante il workshop del 13 aprile scorso:
1 – I cittadini possono rendere pubblica la propria idea di bellezza con riferimento alle biblioteche, con messaggi/appunti/pensieri/citazioni da lasciare sulla bacheca virtuale sul profilo facebook della Biblioteca, postando nei commenti le proprie riflessioni. I migliori post saranno raccolti e pubblicati insieme agli atti del convegno.
2 – Per favorire la riscoperta dei dialetti della nostra regione, che purtroppo con il cambio generazionale si stanno dimenticando, i cittadini pugliesi sono invitati a tradurre nonché a recitare il testo della poesia “Un libro” (disponibile sul sito del Consiglio regionale), nel proprio dialetto di appartenenza, e ad inviare i file video o audio della registrazione e del testo scritto, all’indirizzo biblioteca@consiglio.puglia.it. I contributi pervenuti, saranno pubblicati su una pagina dedicata del sito di “Teca del Mediterraneo”. Per i dettagli su come partecipare ai contest, consultare il sito istituzionale del consiglio regionale al link http://www.consiglio.puglia.it/dettaglio/menu/4435/Contest#

Per informazioni:
Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo”
Tel.: 0805402770 e-mail: biblioteca@consiglio.puglia.it
sito web: http://biblioteca.consiglio.puglia.it
Facebook: Biblioteca Consiglio Reg Puglia “Teca del Mediterraneo”
Altri contenuti utili:
» Data di pubblicazione: mercoledì 11 luglio 2018 ore 12.17
Information Literacy: banche dati – 19 luglio 2018
Giovedì 19 luglio 2018, nella Sala Matutinum di “Teca del Mediterraneo” - Biblioteca del Consiglio Regionale…
» Data di pubblicazione: giovedì 28 giugno 2018 ore 11.08
Information Literacy: la ricerca bibliografica on line – 5 luglio 2018
Giovedì 5 luglio 2018, nella Sala Matutinum di “Teca del Mediterraneo” - Biblioteca del Consiglio Regionale…
» Data di pubblicazione: lunedì 18 giugno 2018 ore 09.45
Information Literacy: la citazione bibliografica - 21 giugno 2018
Giovedì 21 giugno 2018, nella Sala Matutinum di “Teca del Mediterraneo” - Biblioteca del Consiglio Regionale…
» Data di pubblicazione: lunedì 04 giugno 2018 ore 12.36
Cultura di Genere. Novità in catalogo
La Sezione Cultura dii Genere propone una selezione di novità in catalogo.

I libri possono essere…
» Data di pubblicazione: venerdì 01 giugno 2018 ore 15.09
Corsi gratuiti di Information Literacy: Documentazione di Fonte Pubblica - 7 giugno 2018
Giovedì 7 giugno 2018, nella Sala Matutinum di “Teca del Mediterraneo” - Biblioteca del Consiglio Regionale…